Speciali: intervista allo staff del progetto ALADYGMA

3 Agosto 2008 0 Di diteleblog

Da mesi il mistero di ALADYGMA ha “invaso” la rete attirando a se un numero di utenti immenso da tutto il mondo, Italia compresa. Varie ipotesi collocano il progetto ALADYGMA, fra l’altro, come seguito del film CLOVERFIELD. Tutto ha inizio da un sito, quello di ALADYGMA , con una home page completamente nera con una serie di numeri al centro di esso. Lo stesso sito nasconde dei tasti, visibili solamente selezionando tutta la home page, che una volta cliccati danno accesso ad immagini a dir poco inquietanti. Ma resta ancora tutto un mistero, cosa ne uscirà da questo progetto? Un film, una serie, o è semplicemente un mega gioco di ruolo? A tutte queste domande risponde lo staff di ALADYGMA che ha concesso a cartoonMag una bella intervista con un bel pò di sorprese.
Qualcuno però potrebbe chiedersi: cosa centra questa intervista con le serie tv? Perchè cartoonmagseries è l’estensione di cartoonmag; perchè il progetto ALADYGMA si presenta come un progetto seriale e di lunga durata come leggerete nell’intervista e chissà che in futuro non possa diventare o ispirare una serie tv: le vie telefilmiche ormai sono infinite!
Leggete le domande e le risposte: voi cosa avreste chiesto di più? Magari in futuro si potrebbe arricchire l’intervista chissà!

1-La domanda che tutti gli utenti si aspettano che faccia è ormai
diventata obbligatoria e non sarò certo io a tirarmi indietro 🙂
Cos’è Aladygma?

1-Aladygma è soprattutto una nuova forma di comunicazione: con il tempo
si è creata una community internazionale, la quale crea una storia, che
si sviluppa  a seconda delle decisioni degli users su diversi siti,
blogs e forum. Noi diamo solo degli spunti, degli indizi per capire il
filo che unisce tutti questi elementi. E` anche un veicolo per
promuovere diverse cose, sia artistiche che non, ma su questo punto non
possiamo dire troppo per non andare contro i contratti internazionali
che abbiamo. Ovviamente, essendo il tutto „disperso” su tanti siti
diversi, è difficile collegare, capire, ma chi riuscirà a trovare un suo
modo per essere nella storia verrà premiato. Soprattutto bisogna vedere
aladygma come un momento per incontrare gente di altri paesi, scambiare
idee e sviluppare delle strade comuni o meno per capire e decidere dove
va aladygma. Aladygma si sviluppa col tempo, all´inzio erano solo delle
immagini, ormai è un vero movimento di parole, contenuti, ricerche,
foto….non tutti possono apprezzare questi cambiamenti. Ma restare una
pagina statica con degli indizi non era il nostro obiettivo.  Noi
cerchiamo di dare la possibilità di esprimersi, essere creativi e quindi
solo i più creativi vanno avanti. Abbiamo perso, pochi giorni fa, il
leader degli Humans perchè non ha ricevuto „ordini” da noi e sicuramente
si è sentito „solo”. Questo può succedere a chiunque che partecipa come
personaggio. Ci dispiace molto. In questa storia bisogna fare molto da
soli, decidere quale potrebbe essere lo sviluppo successivo e proporlo.
Un ottimo esempio sono il generale Carmine, e altri Soldiers quali
Lucero, Sean, eccetera. Continuano a proporre idee e creano uniti la
storia. Chi non si unisce a altri, chi non cerca di trovare strade
comuni non riesce ad andare avanti e non trova altri indizi e non li fa
trovare a altri.


2-Lo staff che si occupa del progetto da quanti elementi è formata?
Il nucleo sono 3 persone, altre (circa 10) sviluppano il progetto sparsi
su territorio internazionale, alcuni di questi sono anche personaggi nel
„Gioco”
2-Da dove parte il progetto Aladygma? E’ un’idea tutta americana?
Il progetto Aladygma nasce negli USA ,ma si è subito aperto e svillupato
all´estero, molto in Germania, Italia, poi Francia, Spagna, Korea,
Giappone.  Le persone che progettano Aladygma non sono americane.
Abbiamo , un anno fa,  in parecchie grosse città internazionali aperto
un sito inerente con nomi diversi ma è stato quello tedesco ad avere
successo (aladygma.com).


3-Il progetto ALADYGMA ha una sua effettiva durata nel tempo?
3-Si, finirà in Dicembre  il primo episodio.
4-E’ in programma un film che riguarda Aladygma o è un mega gioco di
ruolo a livello mondiale?

4-Il film che riguarda Alasygma è in programma ma è ANCHE un gioco a
livello mondiale. Le scelte fatte nel gioco cambiano le scelte per il film.


5-Potete concederci un anticipo sulle prossime mosse di questa ricerca
“ignota”?

5-Ci sarà un mercato (il mercato accanto alla zona Aladygma) in cui alcuni
Humans potranno vendere oggetti a loro volta comprati dagli Ex-Stalker.
Questi oggetti sono stati trovati nella zona Aladygma e hanno un potere
particolare, che servirà ai soldier per sopravvivere nella Zona. Questa
è solo una delle cose che si faranno coi „soldi”.
I pagamenti verranno effettuati con soldi finti, cioè da gioco, una
specie di carta di credito virtuale, quindi Aladygma rimane gratis.


6-Siete riusciti a creare intorno ad Aladygma un’immenso interesse,
sopratutto dal momento in cui è iniziata la ricerca dei pezzi della
mappa. ..potete svelarci qualcosa di più in merito all’utilizzo della
mappa e all’ azione dei soldati?

6-La Mappa è servita soprattutto per far capire a Thomas Dahlem dove
andare e come. Ma avrà in un momento successivo altri scopi. I soldati
hanno capito dalla mappa, grazie al generale Carmine, che  avranno una
lotta con un mostro e che quindi devono prepararsi.


7-Quanta importanza ha l’Italia in questo progetto?
7-Tanta, ma questo dipende solo dal fatto che tanti italiani si sono
collegato e hanno seguito e dato indizi. Chiunque può creare indizi,
sviluppare a suo modo la storia, crearsi il suo mondo. Abbiamo seguito
il più possibile questi sviluppi e lasciato decidere agli Users quali
fossero validi e quali no.


8- Cosa rispondete a chi sospetta o sospettava che Aladygma avesse a che
fare con Cloverfield?

8-Non possiamo rispondere.


9-Potete svelare in esclusiva per cartoonMag una notizia o passare un
immagine inedita?

9-Si, te la mandiamo via Email nei prossimi giorni. Si tratta del figlio
di Thomas-a presto!!!


intervista di : Angelo Di Pino

[youtube=http://it.youtube.com/watch?v=_kfeUOLOV4c&eurl]