The big bang theory: prossimamente su Steel premium gallery

20 Agosto 2008 0 Di diteleblog
“Spero che ci siano molte altre stagioni di Big Bang Theory. Mi sembra che la serie abbia molte linee narrative” Kaley “Mi auguro tantissime future stagioni della serie. Sto passando i migliori giorni della mia vita” Johnny “Mi aspetto almeno 7 o 8 stagioni e una grande vendita di Dvd” Jim. 3 voci ma un unico coro. Sono i tre protagonisti di Big Bang Theory, Johnny Galecki, Jim Parsons e Kaley Cuoco a parlare così in un’intervista esclusiva davanti alle telecamere di Steel, rilasciata in occasione del Roma Fiction Fest (7-12 luglio 2008), dove la serie è stata presentata in anteprima in Italia.

Due amici genialoidi e imbranati, una donna bellissima e svampita e due appartamenti adiacenti. La miscela giusta per un pieno di risate. Questi sono gli ingredienti di Big Bang Theory, la nuova serie TV prodotta da Chuck Lorre (Dharma e Greg, Cybill, Grace Under Fire) e Bill Prady (Una Mamma Per Amica, Dharma e Greg) e interpretata da Johnny Galecki (Pappa e Ciccia, Hope & Faith, Vanilla Sky), Jim Parsons (Giudice Amy, La mia vita a Garden State) e Kaley Cuoco (Streghe, 8 semplici regole… per uscire con mia figlia, Growing Up Brady, Virtuosity.
Alcuni momenti della sit-com
[youtube=http://it.youtube.com/watch?v=fX0FXhWicEI&feature=related]
La serie, prodotta dalla Chuck Lorre Productions, Inc. in associazione con Warner Bros Television, racconta le disavventure di due giovani fisici Leonard (Galecki) e Sheldon (Parsons). I 2 sono quel genere di cervelloni in grado di comprendere il funzionamento dell’universo pur essendo totalmente imbranati nelle relazioni sociali, particolarmente con le ragazze. Le cose iniziano a cambiare quando arriva la nuova vicina, Penny (Cuoco), bellissima e un po’ sventata. Sheldon, il coinquilino di Leonard, non ha nulla in contrario a trascorrere le serate giocando al Paroliere Klingon con gli altri amici affetti da difficoltà di socializzazione, nonché colleghi scienziati del Caltech, Wolowitz (Helberg) e Koothrappali (Nayyar). Leonard, invece, intravede in Penny un universo di possibilità del tutto nuove… compresa quella dell’amore.
Il titolo fa riferimento alla teoria sull’origine dell’Universo, ma allude anche al fatto che un “nerd” possa fare colpo e quindi concludere (bang) con una bella ragazza. La sitcom si svolge a Pasadena, ma difficilmente i personaggi si muovono fuori dal loro appartamento o da quello di Penny. La lavagna che compare nel loro soggiorno presenta in ogni episodio una equazione diversa.