90210: Variety commenta il primo episodio del super pubblicizzato spin-off

3 Settembre 2008 1 Di diteleblog
Dalle pagine della prestigiosa rivista Variety, ecco le prime impressioni sulla serie che ci riporta a Beverly Hills…
Come vi dicevo, il calendario con le date dei debutti televisivi americani di questo mese ha soprattutto lo scopo di farci capire quanto dovremo attendere per scoprire le reazioni di pubblico e critica alle novità più attese. Ebbene: nel caso del chiacchieratissimo 90210, sequel-remake-spin off dello storico Beverly Hills 90210, le prime impressioni sono già arrivate. E non sono proprio lusinghiere…

A fare la prima, dettagliata analisi della serie è Laura Fries di Variety, rivista che come tutti sanno rappresenta una delle voci più autorevoli del panorama americano in fatto di cinema e tv. La Fries racconta di come la nuova serie sia stata impostata esattamente come l’originale, “copiandone” impostazione, stile di ripresa e persino la sigla d’apertura senza però riuscire a riprodurre l’impatto che Beverly Hills 90210, ai tempi della messa in onda, aveva avuto sul pubblico.
Dalle parole dell’autrice del pezzo emerge un senso di delusione nei confronti di un prodotto che, a quanto pare, cerca di coinvolgere emotivamente il pubblico senza riuscirci fin dal primissimo episodio. Si parla di volontà di “scandalizzare”, per creare interesse, volontà miseramente fallita visti i tempi che corrono (per “colpa” di Paris Hilton e di tutti i reality show che ci sono stati sottoposti, ironizza la Fries). E dopo una descrizione della trama (non la riporto per evitare spoiler, ma se volete potete leggerla cliccando sul link che vi ho segnalato sopra) si parla anche di una massiccia dose di curiosità per il ritorno di Shannen Doherty e Tori Spelling, curiosità che però si traduce in un… nulla di fatto.
Insomma: la “prima prova” di 90210, almeno per quanto riguarda Variety, non è stata superata. La stroncatura non è così drastica, a dire la verità, ma i toni usati in questa primissima recensione non lasciano presagire nulla di buono. Non resta che attendere, ora, per scoprire se nei prossimi episodi la serie avrà modo di riprendersi, riappropriandosi dei mezzi che, con la serie originale, avevano catturato i giovani telespettatori di tutto il mondo.
promo
[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=gU7EjzF1RJk]

www.variety.com

www.cartoonmag.org